(CRSP/01/0599) – Seo Tag Title: Salernitana, i granata ritornano alla vittoria dopo due mesi – “Tanto tuonò che piovve”, ovvero la Salernitana è ritornata alla vittoria all’Arechi dopo oltre due mesi


Foto inedite di Salerno e Provincia



Mappe, Meteo,Webcam Province e Regioni italiane


       


Meteo Salerno – Servizio meteorologico offerto da MeteoWebcam

       Mimmo Scafuri

Salernitana 1919

“Tanto tuonò che piovve”, ovvero la Salernitana è ritornata alla vittoria all’Arechi dopo oltre due mesi, infatti tale ebbrezza mancava dal 7 novembre 2010, in pratica dal 2 a 1 al Verona, un lasso di tempo che è sembrato un’eternità. Contro la compagine di mister Sebastiani si è vista all’opera una squadra con tanti giovani ma con l’inossidabile Sasà Russo e l’insostituibile Carrus a fare da chiocce, una scelta coraggiosa da parte della società e dell’allenatore, che ha impiegato anche elementi che non avevano trovato molto spazio fino ad ora, vedi Pippa, Montalto e Montella, ne è venuto fuori, per fortuna, un mix che poi si è rivelato vincente. Buona impressione hanno destato i due brasiliani, soprattutto il centrale Jefferson che si è inserito con grande autorità al centro del pacchetto difensivo, giocando a testa alta e dimostrando grandi margini di miglioramenti sotto l’aspetto tecnico – tattico, avendo grandi qualità in fieri che vanno solo valorizzate. Da rivedere, invece, l’attaccante Fabinho che ha dialogato bene con Ragusa e Montalto, suoi compagni di reparto, ha fatto vedere buona predisposizione all’inserimento offensivo, è apparso, però, qualche volta impacciato e lento nei movimenti e negli scambi, ma l’emozione ha contribuito notevolmente sul suo rendimento generale. Discorso a parte per Carcuro che finalmente si è potuto esprimere secondo le sue caratteristiche, agevolato anche e soprattutto della presenza al suo fianco di un calciatore come Carrus, che appare sempre più sprecato in terza serie e che potrebbe sicuramente ben figurare in categorie superiori, infatti il centrocampista trevigiano ha siglato il goal del pareggio che dato la svolta alla gara ed ha contribuito a dare compattezza all’intero reparto, oltre che il giusto equilibrio a tutta squadra, insomma un calciatore ritrovato. Buona impressione ha destato anche Montalto, che dopo tante sofferenze per i continui infortuni, sembra aver intrapreso la strada giusta per un suo definitivo rilancio, del resto su di lui, ma anche su Montella, ha posto piena fiducia il DS Salerno, che considera i due attaccanti tra i più interessanti promesse della categoria e con grandi prospettive per la loro carriera presente e futura. Intanto ieri è andato in scena l’annunciato sciopero dei tifosi contro la società ed in particolare contro il patron Lombardi, una protesta che nel calcio ci può stare, soprattutto per i passionali supporters granata che vogliono vedere la loro squadra sempre protagonista, quelle che devono essere bandite sono la violenza e l’inciviltà, purtroppo una bomba carta, lanciata in campo da uno sconsiderato, ha rischiato di far capitare una tragedia, per fortuna che Falzerano abbia avuto solo tanta paura e nessuna conseguenza fisica, ma certamente questo episodio ha macchiato tutta la manifestazione, e confermano che gli eccessi vanno sempre banditi.

Seo Article in Traslation in English


“So thundered that it rained, ” namely the Salerno returned to victory after more than two months all’Arechi, in fact, such exhilaration was missing from the November 7, 2010, in practice from 2 to 1 to Verona, a period that seemed like an eternity. Against the team of Mr. Sebastiani was seen a team work with many young people but with the Russian steel Sasa irreplaceable Carrus to do hens, a courageous choice by the company and coach, who also used elements who could not find a lot of space so far, see Pippa, Montalto and Montella, it came out, fortunately, a mix that later proved to be successful. Good impression aroused the two Brazilians, especially the Central Jefferson, who has settled with great authority in the middle of the pack defensively, playing heads up and showing great scope for improvements in the technical – tactical, taking great pride in quality ranging only enhanced. On review, however, the striker who has interacted well with Fabinho Dubrovnik Montalto, his fellow department, showed good susceptibility to the inclusion offensive, it appeared, however, sometimes clumsy and slow movements and trade, but the emotion has contributed significantly to its overall performance. Separate discussion for Carcuro that finally we were able to deliver on its own merits, and especially also facilitated the presence at his side as a player Carrus, which appears increasingly wasted in the third set and could definitely do well in higher classes, in fact Treviso midfielder has signed with the goal of turning the tie that gave the race and helped to give firmness to the whole department, as well as a balance to the whole team, in short, a player found. Good impression speech has aroused even Montalto, that after so much suffering to the continuing accidents, appear on the right track for his final revival of the rest of him, but also on Montella, has placed full confidence in the DS Salerno, which considers the two strikers of the most interesting category of promises and great prospects for their career and future. Meanwhile, yesterday announced the staged strike supporters against society, and particularly against the owner Lombardi, a protest that we can stay in football, especially the grenade passionate supporters who want to see their team player always those which are el’inciviltà be banned are violence, unfortunately, a bomb paper, launched in the field from the uncontrolled, risked a tragedy to happen, fortunately that Falzerano had only so much fear and no physical consequences, but surely this episode has tainted the whole the event, and confirm that the excesses should always be banned.

© Mimmo Scafuri, Salerno 19 gennaio 2011


Foto inedite di Salerno e Provincia



Seo Tag Video: il cibo dell’anima di Grano di Piero Cannizzaro



Un viaggio tra alcune comunità spirituali italiane attraverso il tema dell’alimentazione. Il cibo diventa cultura, storia, ricerca del gusto. gi Pane e di Grano di Piero Cannizzaro – Sito YouTube: © Piercann


Articolo postato da Mimmo Scafuri sul blog di sportcinema.it nella categoria: Cronache sportive della Salernitana e dello sport – Salerno, lì 19 gennaio 2011 (Italy) – http://www.sportcinema.it


(CRSP/01/0599) – Seo Tag Title: Salernitana, i granata ritornano alla vittoria dopo due mesi – “Tanto tuonò che piovve”, ovvero la Salernitana è ritornata alla vittoria all’Arechi dopo oltre due mesiultima modifica: 2011-01-19T10:11:31+00:00da airone2124
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento